skip to Main Content

THIAMINE

//

Sostanze nutrienti

Back
Nascondi Caratteristiche

La tiamina, o vitamina B1, è un fattore di crescita indispensabile ai lieviti. Aggiunta con i lieviti, migliora l’avvio di fermentazione e limita i rischi d’arresto fermentativo.

Nascondi Applicazioni
  • I fattori di crescita, indispensabili ai microorganismi, agiscono già da una scarsa concentrazione sulla moltiplicazione e sull’attività cellulare. La tiamina esiste naturalmente nell’uva, ma non sempre ad una concentrazione ottimale per il buon svolgimento della fermentazione alcolica. Inoltre, l’aggiunta di SO2 causa la sua scomparsa totale o parziale. Infine, lo sviluppo di una flora indigena nel corso delle operazioni prefermentative può inoltre impoverire il mosto.
  • La tiamina aumenta la popolazione di lieviti vitali e prolunga la durata dell’attività dei lieviti.
  • Migliora l’avvio della fermentazione, e limita i rischi d’arresto fermentativo.
  • Limita l’accumulo dei composti chetonici nel vino. Questi acidi possono partecipare alla combinazione della SO2, in particolare nei vini liquorosi. L’utilizzo di tiamina può dunque permettere di limitare la solfitazione riducendo la combinazione della SO2.
Dosaggio:
Per una buona moltiplicazione di lieviti, i fabbisogni di tiamina sono di circa 0,3 mg/l. Massima quantità legale secondo la vigente regolamentazione europea: 60 mg/hl.
Confezionamento:
Barattolo da 20 g.
Back To Top